Affect Bridge è una potente tecnica di regressione ipnotica, è stata presentata nel 1971 da Watkins JG.dell'”University of Montana“, in una ricerca dal titolo “The affect bridge: a hypnoanalytic technique.” [J Clin Exp Hypn. 1971 Jan;19(1):21-7].

L’obiettivo di questa tecnica è quello di utilizzare una sensazione emotiva come un ponte attraverso il tempo per regredire un soggetto in trance ipnotica ad un evento sensibilizzante iniziale (ISE=Initial Sensitizing Event). Questo permette al soggetto di vedere che la sensazione appartiene ad una esperienza precedente e non ha più bisogno di essere vissuta nel tempo presente.

Questa tecnica sfrutta le sensazioni, piuttosto che le idee del soggetto, per questo l’emozione corrente è rivificata in tutti i suoi aspetti e abreata durante l’esperienza ipnotica.

L’applicazione della tecnica dell'”Affect Bridge” è molto semplice, e da risultati soddisfacenti quando il soggetto sperimenta effettivamente le sensazioni collegate a un’esperienza emotiva spiacevole. L’ipnosi lavora sulle emozioni, non sulle idee o i concetti. Se manca l’emozione non c’è modo di costruire il ponte che conduce alla sorgente dell’emozione. L'”Affect Bridge” è una connessione inconscia all’origine di varie emozioni ed esperienze. Se si costruisce il ponte con l'”Affect Bridge“, si possono modificare le reazioni inconsce connesse.

L’ “Affect Bridg” si utilizza quando il cliente sperimenta emozioni disturbanti la cui origine è sconosciuta. Il ricordo della prima volta in cui si è sperimentata questa emozione (“the affect“) durante la trance costituisce il ponte (‘bridge‘) al primo evento significativo. La tecnica può essere realizzata anche utilizzando le risposte somatiche del cliente. In questo caso sono le sensazione percepite a costituire il ponte verso il primo evento significativo.

In quanto tecnica di regressione, l’Affect Bridge può dare sollievo e e risultati positivi nel modificare le abitudini o migliorare le risposte emotive, inoltre può aiutare a guarire dalle ferite del passato e trasformarle in lezioni, intuizione, e forza interiore.